„Purtroppo, le istituzioni statali, sociali, religiose, spingono l'individuo non a farsi delle convinzioni personali, ma ad adottare quelle tenute in serbo per lui. La gente desidera, invece, che noi preti siamo cercatori della Verità, umili accompagnatori degli altri nel cammino di fede. Non possiamo predicare il Mistero e poi riempirlo di formule catechistiche. A noi preti, Cristo chiede di non confondere il dogma con il dogmatismo, l'assolutezza del Vangelo con le sue interpretazioni storiche. Dopo il Concilio Vaticano II, nessuno, prete o laico, dovrebbe essere chiamato a dire soltanto «Amen».
Ognuno ha la sua strada per arrivare a Dio. Il Dio della mia fede è un «Dio smemorato». Esperimento di continuo, quando confesso in chiesa o in carcere, che è Lui per primo a dimenticare anche i peccati più gravi. A chi mi dice: «Dio si è dimenticato di me», rispondo: «Dio si è dimenticato anche dei tuoi peccati, se li hai confessati. E questo è già un motivo per credere che Lui, nonostante tutto, ha cura di te.»“

Origine: Vita da prete, p. 8

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 15 Aprile 2021. Storia

Citazioni simili

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Gengis Khan photo
Papa Felice IV photo
Carl Gustav Jung photo
Guido Morselli photo
Erri De Luca photo
Bud Spencer photo
Michelangelo Buonarroti photo
Papa Francesco photo

„La fede di Maria è il compimento della fede d'Israele, in lei è proprio concentrato tutto il cammino, tutta la strada di quel popolo che aspettava la redenzione, e in questo senso è il modello della fede della Chiesa, che ha come centro Cristo, incarnazione dell'amore infinito di Dio.“

—  Papa Francesco 266° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1936

Udienze, Udienza Generale 23 ottobre 2013, Piazza San Pietro http://www.vatican.va/holy_father/francesco/audiences/2013/documents/papa-francesco_20131023_udienza-generale_it.html

Francesco Grisi photo
Luigi Capuana photo
Baruch Spinoza photo
Plutarco photo
Ascanio Celestini photo

„Quando si parla di Dio i preti perdono di lucidità.“

—  Ascanio Celestini attore teatrale, regista cinematografico e scrittore italiano 1972

Origine: Lotta di classe, p. 36

Papa Benedetto XVI photo
Paolo di Tarso photo
Luis Francisco Ladaria Ferrer photo

Argomenti correlati