„Un principio inaccettabile per la sinistra è la riduzione della persona a homo oeconomicus, che si accompagna all’idea di mercato naturalizzato: è il mercato che vota, decide, governa le nostre vite. Ne discende lo svuotamento di alcuni diritti fondamentali come istruzione e salute, i quali non possono essere vincolati alle risorse economiche. Allora occorre tornare alle parole della triade rivoluzionaria, eguaglianza, libertà e fraternità, che noi traduciamo in solidarietà: e questa non ha a che fare con i buoni sentimenti ma con una pratica sociale che favorisce i legami tra le persone. Non si tratta di ferri vecchi di una cultura politica defunta, ma di bussole imprescindibili. Alle quali aggiungerei un’altra parola-chiave fondamentale che è dignità.“

Pubblicità

Citazioni simili

Giulio Tremonti photo
Sergio Mattarella photo
Pubblicità
Sandro Curzi photo

„Le radici di una collettività possono essere minate se tutto è mercato, dalla salute alle scelte della politica.“

—  Sandro Curzi giornalista, politico e personaggio televisivo italiano 1930 - 2008
dall'intervista di Paolo Conti, «Combatto contro il cancro e contro ogni accanimento», Corriere della sera, 24 gennaio 2007, p. 18

Gianni Cuperlo photo
Romano Prodi photo
Maurizio Stirpe photo
Noam Chomsky photo
Pubblicità
Ludwig von Mises photo
Stefano Rodotà photo
Laura Boldrini photo
Philip K. Dick photo
Pubblicità
Richard Stallman photo
Kevin Michael Rudd photo
Wilhelm Röpke photo
Sergio Mattarella photo