„L'aspetto più terrificante di tutta l'esperienza era che non riusciva più a ritrarsi come prima, a chiuder fuori il mondo e diventare sorda, cieca, per immergersi in qualche fantasia forzata, come aveva fatto da ragazza, per rimpiazzare la realtà. Era ossessionata dalle preoccupazioni per la sicurezza di lui, dall'ansia per la vita pericolosa che conduceva; si accorse che l'aveva penetrata non solo nel corpo, ma nel suo stesso essere. Ogni volta che ripensava alla sua pelle, ai suoi capelli che il sole aveva striato di riflessi dorati, ai suoi fermi occhi verdi, che si socchiudevano solo nel momento in cui si piegava su di lei per prenderle la bocca tra le labbra forti, la sua carne fremeva, ancora sensibile al ricordo, ed era una tortura. Dopo ore di dolore così vivo e forte da farle temere che l'avrebbero sconvolta per sempre, cadde in uno strano stato letargico, di dormiveglia. Era come se qualcosa si fosse spezzato dentro di lei. Cessò di sentire dolore e piacere. Era diventata insensibile. Il viaggio divenne irreale. Il suo corpo era morto di nuovo.“

Origine: Il delta di Venere, Elena, p. 111; 2012

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 10 Luglio 2021. Storia

Citazioni simili

Boris Becker photo
George Gordon Byron photo

„Il ricordo del piacere non è più piacere. Il ricordo del dolore è ancora dolore.“

—  George Gordon Byron poeta e politico inglese 1788 - 1824

Origine: Da Marin Faliero doge di Venezia

Carl Lewis photo
Jeff Buckley photo
Papa Benedetto XVI photo
Cassandra Clare photo
Nek photo
Johnny Depp photo
Anaïs Nin photo
Hans Urs Von Balthasar photo
Fëdor Dostoevskij photo
Stephenie Meyer photo
Papa Niccolò II photo
Patch Adams photo

„Ogni volta che l'ho fatto, dall'esperienza della morte è stato rimossa buona parte della paura. Spesso, rendere familiare un'esperienza di vita, riduce l'ansia che essa genera.“

—  Patch Adams medico statunitense 1945

Origine: Cioè assistere alla morte di una persona
Origine: Salute! Ovvero come un medico clown cura gratuitamente i pazienti con l'allegria e con l'amore, p. 87

Suzanne Collins photo
Emil Cioran photo

Argomenti correlati