„Ci sono persone che hanno vissuto con ritmo, che hanno completato il ciclo dell'esistenza passando dall'infuriare della giovinezza alle solide conquiste della maturità e al quieto e pacifico declino verso la morte. La gente di questo genere non teme la morte né lotta per sfuggirla giacché la vita è sempre stata completa, realizzata come un'opera d'arte. Non hanno mai temuto né negato la vita. Non accettano la morte per stanchezza o disperazione ma l'accettano perché hanno compiuto il ciclo con compiuta soddisfazione. Quanti ne sono rimasti al giorno d'oggi?“

Origine: Mister Smith, p. 49

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Herta Müller photo
Shunryū Suzuki photo
Jules Renard photo

„Immaginate la vita senza la morte. Per la disperazione si tenterebbe tutti i giorni di uccidersi.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

13 marzo 1906; Vergani, p. 236
Diario 1887-1910

Nelly Sachs photo
Idi Amin Dada photo

„L'unità dell'Africa non è un fatto compiuto, né una conquista stabilita, ma più un processo dinamico e una lotta quotidiana da continuare instancabilmente dagli stati membri e per quanto l'uomo africano esista.“

—  Idi Amin Dada politico e militare ugandese 1925 - 2003

Variante: L'unità dell'Africa non è un fatto compiuto, né una conquista stabilita, ma piuttosto un processo dinamico e una costante lotta quotidiana che dovrà essere continuata instancabilmente dagli stati membri e fino a quando l'uomo africano esista.

Isaac Asimov photo

„La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.“

—  Isaac Asimov biochimico e scrittore statunitense 1920 - 1992

Origine: Da Destinazione Cervello.

Emil Cioran photo

„La morte è ciò che fino a ora la vita ha inventato di più solido.“

—  Emil Cioran filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 - 1995

Squartamento

Francesco De Gregori photo
Inayat Khan photo
William Carlos Williams photo

„Ma è vero, essi la temono | più che la morte, la bellezza è temuta | più che la morte, | più di quanto essi temano | la morte.“

—  William Carlos Williams poeta, romanziere e medico statunitense 1883 - 1963

Origine: Citato in Cristina Campo, Sotto falso nome, Adelphi, Milano, 1998, p. 179.

Irène Némirovsky photo
Walt Whitman photo
Torquato Tasso photo
Albert Einstein photo
Eraclito photo

Argomenti correlati