„Su questo terreno il lavoro da fare nel nostro Paese è molto, importante, decisivo per le caratteristiche che potrà assumere lo sviluppo nazionale nei prossimi anni. Tra i temi posti vorrei sottolinearne alcuni e cioè quello della difesa intransigente dei diritti di libertà, della cultura e dell'arte; la proposta di una riforma divorzista, lo sviluppo della scuola di Stato, la legalizzazione dell'aborto, la revisione o meglio ancora la consensuale abolizione del concordato tra lo Stato e la Chiesa che come tutti sanno porta in calce le firme del cardinale Gasparri e del cavalier Benito Mussolini, e porta, nel voto che gli ridiede vigore giuridico nella nuova Costituzione Repubblicana, il segno della debolezza e dell'opportunismo comunista, e che non può più essere il quadro regolatore dei rapporti tra la Chiesa cattolica e la Repubblica democratica; i temi connessi con la evoluzione del costume che, pur nella necessaria responsabilità, non può essere ostacolata da opprimenti ipocrisie e da pregiudizi antiscientifici e propri di società arretrate (Laicismo non anticlericalismo, p. 75).“

Pubblicità

Citazioni simili

Bettino Craxi photo
Giorgio Napolitano photo
Pubblicità
Jacques Ellul photo
Emma Bonino photo
Bettino Craxi photo
Haile Selassie photo
Bettino Craxi photo
Edward Morgan Forster photo
Pubblicità
Mario Alighiero Manacorda photo
Gianni Riotta photo
Mario Alighiero Manacorda photo
Agostino Casaroli photo

„La revisione del Concordato nel 1984 fu una necessità... Penso che su certi punti oggi avrei fatto una cosa diversa. In una società democratica gli interessi legittimi delle varie componenti, compresa quella cattolica, possono essere regolati attraverso la legge.“

—  Agostino Casaroli cardinale e arcivescovo cattolico italiano 1914 - 1998
dall'intervista a l'Unità del 27 gennaio 1994; citato in Mario A. Manacorda, Scuola pubblica o privata?, Editori Riuniti, Roma, 1999, p. 94

Pubblicità
Bettino Craxi photo
Giuseppe Siri photo
Antonio Di Pietro photo
Massimo d'Alema photo