„Il pensiero che concludeva l'atroce catena, in un letto d'ospedale, era il sospetto che il proprio corpo non fosse affatto un amico, ma un mortale nemico implacabilmente impegnato a distruggere la forza superiore che l'aveva usato, o ne aveva abusato, in modo da porre le premesse della fatale malattia.“

'Salem's Lot

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Stephen King photo
Stephen King417
scrittore e sceneggiatore statunitense 1947

Citazioni simili

Mary Baker Eddy photo
Lope De Vega photo
Haile Selassie photo

„Come noi tutti sappiamo, le malattie sono uno dei nemici mortali per il genere umano. Ma, grazie al progresso raggiunto nel campo delle scienze mediche durante questo secolo, l'uomo non è più una vittima indifesa contro ogni tipo di malattia.“

—  Haile Selassie negus neghesti etiope 1892 - 1975

Citazioni tratte dai discorsi
Origine: Dal discorso di S.M.I. Haile Selassie I in occasione del decimo anniversario dalla fondazione dell'organizzazione mondiale della sanità, 7 aprile 1958; citato in Discorsi di sua maestà imperiale Haile Selassie I tradotti in italiano.

Adolf Hitler photo
George Orwell photo
Giulio Cesare Croce photo

„Chi sta in sospetto, vada a buon'ora a letto.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Jeffery Deaver photo
Haile Selassie photo
Matteo Ricci photo
Adriano Sofri photo
Primo Levi photo
Juliette Colbert photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
George Orwell photo
Jim Morrison photo
Henry David Thoreau photo
Carl Sagan photo
George Wald photo

„Forse avete sentito dire che una gallina è solo il modo usato da un uovo per fare un altro uovo. Allo stesso modo, un uomo è il modo usato da un atomo per comprendere gli atomi. Un uomo, se preferite, è il modo usato da una stella per comprendere le stelle.“

—  George Wald scienziato statunitense 1906 - 1997

Origine: Da Gas, molecole, vita. [Chi siamo, dove stiamo andando. Sei lezioni di un premio Nobel], traduzione di Paolo Falcone, add Editore, Torino, 2017, pp. 53-54 https://books.google.it/books?id=6dKCDwAAQBAJ&lpg=PP1&dq=&pg=PT53#v=onepage&q&f=false. ISBN 978-88-6783-230-9

Ascanio Celestini photo

„All'ospedale tutti diventano poveri. Perché sono padroni solo della malattia che si portano addosso.“

—  Ascanio Celestini attore teatrale, regista cinematografico e scrittore italiano 1972

Origine: Lotta di classe, p. 213

Vincenzo Monti photo

Argomenti correlati