Frasi di Lope De Vega

Lope De Vega foto

61   8

Lope De Vega

Data di nascita: 25. Novembre 1562
Data di morte: 27. Agosto 1635

Félix Lope de Vega y Carpio è stato uno scrittore, poeta e drammaturgo spagnolo.

Visse nel siglo de oro spagnolo. Fu incredibilmente prolifico ed è nel numero ristretto dei più famosi autori di teatro del mondo. Cervantes lo definì Monstruo de Naturaleza, Prodigio della natura, per la sua facilità nello scrivere.

In effetti il suo catalogo è quantomai cospicuo. Scrisse oltre tremila sonetti, tre romanzi, quattro racconti, nove epopee, tre poemi didattici, varie centinaia di commedie, addirittura milleottocento, secondo il catalogo di Juan Pérez de Montalbán, suo allievo e biografo.

Lo studioso Rennert y Castro porta il catalogo a settecentoventitré opere, di cui settantotto di attribuzione errata o dubbia, duecentodiciannove perdute, cosicché il repertorio drammatico di Lope si ridurrebbe oggi a quattrocentoventisei opere.

Lope de Vega coltivò ogni tipo di genere letterario, eccetto che il romanzo picaresco.

La sua vita e la sua opera furono caratterizzate del resto sempre da estrema esuberanza. Fu amico di Quevedo e di José de Valdivielso, ma anche rivale di Alarcón e Cervantes.


„Quello che meglio insegna è sempre il marito.“ Atto II, Scena Quarta

„[... ] l'esperienza e la storia insegnano che mille volte padri savi e dotti hanno generato figli idioti che li disonorano [... ]. Analogamente, consta che da genitori tonti può benissimo nascere un genio, la fenice in persona!“ Atto I, Scena Undicesima


„García: Questo stupido è del parere che il matrimonio sia una gabbia; e io non comprendo il motivo di codesta opinione da animale.
Lucindo: Non meravigliatevene, don García. Raccontano di Leonida lo Spartano che un giorno prese moglie, secondo l'uso greco, a Sparta, e un suo amico, vedendo che la sposa di Leonida era piccolissima di statura, gli disse scherzando: «Che cosa pensavate di fare, Leonida, prendendo una moglie così minuscola, bemché la vita sia così breve?» E Leonida replicò : «Nessuno deve farmi una colpa di questo errore, perché fra tutti i mali del matrimonio si deve scegliere il minore!»“
Atto I, Scena Tredicesima

„Non è mai una bella cosa prender moglie per vendicarsi d'un dispetto sofferto. Non è mai successo che sia finito bene un matrimonio combinato per vendetta!“ Atto III, Scena Sesta

„Amore, divina invenzione, il cui scopo è quello di conservare la bellezza della nostra natura, sia tu accidente o scelta, strani davvero sono gli effetti che dalla scienza nascono; infatti le tenebre dissipano, i muti imparano a parlare e gli spiriti più rozzi si mutano in sottili e acuti. Non sono neppure due mesi ch'io vivevo quasi come una bestia, priva di apparenza persino dell'anima razionale. Avevo sensazioni d'animale, sì, e crescevo come una pianta; ma la santa e divina ragione sembrava eclissata in me, fino a quando i miei occhi npn si persero ai tuoi raggi, e fu come veder sorgere il sole! Tu rompesti e mettesti in guga le tenebre del mio ingegno; tu fosti il genio divino che m'illuminasti, facendo nascere in me il nuovo essere che ora sono. Mille volte io ti ringrazio, amore, poiché mi hai educato così bene che quanti mi vedono non mi riconoscono più! Per la pura immaginazione e la forza di un desiderio mi vedo ormai introdotta nei palazzi della divina ragione; tanto alto poté sollevarmi la contemplazione di un bene! Ormai puoi conferirmi la laurea, amore, poiché concedendomi Lorenzo e rendendomi di lui innamorata, mi hai potuta meglio educare!“ Finea

„Logora di più sperare nel bene che tarda che sopportare il male che già si ha.“

„Se fossi re, istituirei cattedre per insegnare a tacere.“

„Amare non è una scelta perché deve essere un incidente.“


„Ogni libro è un amico discreto (che se ti stanchi smette di parlare) che ti consiglia e ti riprende in segreto.“

„Piuttosto che far morire un disinganno, meglio un inganno che dia la vita.“

„Non so se ci sono al mondo parole tanto efficaci né oratori tanto eloquenti come le lacrime.“

„Non è un caso che nella lingua spagnola da "casado" (sposato) a "cansado" (spossato) non ci sia più di una lettera di differenza.“


„E va bene. Adesso che so che mi manca poco da vivere lo dirò: Dante mi disgusta.“

„Con il vento la mia speranza navigava; perdonata in mare, uccisa nel porto.“

„La radice di tutte le passioni è l'amore. Da esso nasce la tristezza, il piacere, l'allegria e la disperazione.“

„Non c'è cosa più facile che dare consigli né cosa più difficile che saperli accettare.“

Autori simili