„Peccando l'uomo perse la vita e trovò la morte: Dio stesso l'aveva infatti predetto – e rispondeva a giustizia – che se l'uomo avesse peccato sarebbe morto. Cosa avrebbe potuto ricevere di più giusto se non la pena del taglione? Dio infatti è la vita dell'anima, e questa è la vita del corpo. Avendo l'uomo peccato col libero arbitrio, di sua propria volontà ha rinunciato alla vita: che perda dunque, di conseguenza, la possibilità di dare a sua volta la vita, contro la sua propria volontà.“

Pubblicità

Citazioni simili

Albert Einstein photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo

„È impossibile figurarsi nella vita un uomo privo del libero arbitrio.“

—  Lev Nikolajevič Tolstoj scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta ed attivista sociale russo 1828 - 1910
p. 26

Pubblicità
Adrienne von Speyr photo
Ermes Ronchi photo
Silvio Pellico photo
Teresa di Gesù di Los Andes photo
Romano Guardini photo
Pubblicità
Isaiah Berlin photo
Graham Greene photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Ernst Cassirer photo
Pubblicità
Matta El Meskin photo
Jack London photo
Avanti