„Chi l'avrebbe mai immaginato che la morte potesse essere una tale carneficina? In Italia la morte era la bisnonna che si spenge di vecchiaia e viene composta sul letto dove sembra dormire tra i fiori e le candele e i parenti che recitano il Requiem Aeternam. Era il motociclista che si sfracella contro un pullman sulla Firenze-Bologna sicché quelli della stradale lo coprono con un panno e passando non vedi che la sagoma incerta di un cadavere e una motocicletta scassata. Era il siciliano che è emigrato a Milano anzi nel tuo quartiere e ha sfidato un altro siciliano e s'è preso la coltellata in pancia sicché la polizia non ti lascia avvicinare e da lontano scorgi solo un lenzuolo sporco di sangue sul quale una donna strilla: «Turiddu, Turiddu!» Era un brivido che si dimentica prest, un funerale e una tomba cui pensi di rado e con malinconia.“

—  Oriana Fallaci, I, I, IV; p. 35
Pubblicità

Citazioni simili

Giuseppe Fava photo
Vitaliano Brancati photo
Pubblicità
Gesualdo Bufalino photo
Ficarra e Picone photo
Eva Riccobono photo
Pubblicità
Lucio Dalla photo

„Vorrei essere l'acqua della doccia che fai | le lenzuola del letto dove dormirai.“

—  Lucio Dalla musicista, cantautore e attore italiano 1943 - 2012
da Tu non mi basti mai

Marcello Dell'Utri photo
 Caparezza photo
Pubblicità
Christopher Paolini photo
Francesco Petrarca photo
Italo Calvino photo
Avanti