Frasi di Henry Kissinger

Henry Kissinger foto

48   6

Henry Kissinger

Data di nascita: 27. Maggio 1923
Altri nomi: Henry A. Kissinger

Henry Kissinger, nato Heinz Alfred Kissinger , è un politico statunitense di origine tedesca e membro del partito Repubblicano.

Fu consigliere per la sicurezza nazionale e segretario di stato degli Stati Uniti durante le presidenze di Richard Nixon e di Gerald Ford tra il 1969 e il 1977. Nel 1973 fu insignito del Premio Nobel per la pace.

Dotato di notevoli qualità intellettuali, Kissinger si rese protagonista, all'inizio degli anni settanta, di una brillante e innovativa politica estera, raggiungendo alcuni importanti successi per gli Stati Uniti, che gli valsero un grande prestigio internazionale e una crescente influenza all'interno dell'amministrazione Nixon. Peraltro i suoi metodi spregiudicati di azione politica, che non escludevano pesanti interferenze, anche militari, su governi e politici stranieri, per salvaguardare a tutti i costi il potere americano e impedire la sopravvivenza di realtà politiche ritenuti ostili, come nel caso del Cile e dell'Argentina, sono stati aspramente criticati.

Frasi Henry Kissinger


„Le colombe hanno dimostrato di essere un uccello estremamente pericoloso. (1980, p. 247)“

„Uno dei principi fondamentali della guerriglia è che per vincere basta non perdere; un esercito regolare, invece, per non perdere deve vincere. (1980, p. 202)“


„La pianificazione comunista incentiva i funzionari non a produrre di più, ma a sottovalutare ufficialmente il potenziale produttivo, in modo che poi non si possa rimproverare loro di non essere riusciti a raggiungere gli obiettivi prefissati. (1980, p. 133)“

„Non si fanno le guerre per il beneficio dell'umanità, ma per interessi nazionali.“

„Abbiamo perso di vista una delle massime fondamentali della guerriglia: la guerriglia vince se non perde. L'esercito convenzionale perde se non vince.“

„Non di rado si può evitare di ricorrere alla violenza solo minacciando energicamente di farlo.“

„Il novanta per cento dei politici rovina la reputazione del restante dieci per cento.“

„Il potere è l'afrodisiaco supremo.“


„Entro un decennio nessun bambino andrà a letto affamato... Nessuna famiglia dovrà preoccuparsi per il pane del giorno dopo.“

„L'esercito convenzionale perde se non vince; la guerriglia vince se non perde.“

„In realtà, la globalizzazione è un altro nome con il quale si esercita il ruolo dominante degli Stati Uniti.“

„Le politiche universitarie sono viziose in virtù del fatto che le poste in gioco sono così piccole.“


„Sono stato sincero riguardo a me stesso in questo libro. Parlo del mio primo errore a pagina 850. (A riguardo delle sue memorie).“

„La moderazione è una virtù solo per quelle persone che pensano di avere un'alternativa.“

„Diversamente dalle altre capitali europee, Roma non dette il la all'unità d'Italia; vi venne bensì annessa a un decennio di distanza dalla sua costituzione. Il governo italiano si trasferì nella città del papa; il papato restava l'istituzione chiave di Roma. (1980, pp. 93-94)“

„È difficile che la fiducia di altre Nazioni in un Paese sia superiore a quella che il Paese ha di sé. (1980, p. 57)“

Autori simili