„Questo adattamento religioso dei Fremen e dunque l'origine di ciò che ora conosciamo come "I Pilastri dell'Universo", di cui i Quizara Tawfid sono i rappresentanti fra noi, con i segni, le prove e le profezie. Ci portano questa fusione mistica di Arrakis, la cui profonda bellezza noi ritroviamo nella commovente musica composta sulle antiche forme, ma contrassegnata da questo nuovo risveglio. Chi non ha ascoltato, senza commuoversi profondamente, l'"Inno al Vecchio"?
Ho calpestato un deserto
Abitato da miraggi ondeggianti.
Vorace di gloria, avido di pericolo,
Ho vagabondato sugli orizzonti di al-Kulab,
Ho visto il tempo livellare le montagne
Nella sua ricerca e nella sua fame di me.
E ho visto i passeri sfrecciare fulminei,
Più arditi di un lupo da preda.
Si sono dispersi nell'albero della mia giovinezza.
Ho sentito lo stormo fra i miei rami
E ho conosciuto i loro becchi e gli artigli!“

— Frank Herbert, dal «Risveglio di Arrakis», della Principessa Irulan: Ed. Nord, p. 254

Pubblicità

Citazioni simili

Andrea Gallo foto
Adriano Celentano foto
Pubblicità
Elias Canetti foto
Jean Cocteau foto
Pierre Corneille foto

„A vincere senza pericolo, si trionfa senza gloria.“

— Pierre Corneille drammaturgo e scrittore francese 1606 - 1684
da Le Cid, II, 2

Charles M. Schulz foto
Renato Zero foto
Pubblicità
John Ronald Reuel Tolkien foto
 Elisa foto
Luciano Ligabue foto
Pubblicità
Robert Schumann foto
Eihei Dōgen foto
Carl Lewis foto
Michael Ende foto

„Tutto ciò che accade, tu lo scrivi
Tutto ciò che io scrivo accade.“

— Michael Ende scrittore tedesco 1929 - 1995
L'Infanta Imperatrice e il Vecchio della Montagna Vagante

Avanti