„E ora Fiorella aveva diciotto anni e Amedeo venti; e i capelli della ragazza avevano il colore del grano maturo, i suoi occhi sembravano un lembo di cielo in una mattina di mezza estate, la sua bocca era fresca e fragrante come una rosa nel mese di giugno. Non c'è da stupirsi se il povero Amedeo si sentiva i piedi di piombo e il collo troppo grosso per essere contenuto nella cravatta; e quando ella lo pregò di empire un vaso con l'acqua della caraffa, per potervi mettere quei bei fiori, c'è da stupirsi se versò l'acqua in terra, visto che le sue dita goffe incontrarono quelle sottili di lei sul collo della caraffa?“

—  Emma Orczy

La vendetta di Sir Percy

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Victor Hugo photo
Edith Wharton photo
Frank Zappa photo
Charles Bukowski photo

„Lo sapevate che i gatti dormono venti ore su ventiquattro? Non c'è da stupirsi che abbiano un aspetto migliore del mio.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

24/8/92, 12:28 AM; 2000, p. 106
Il capitano è fuori a pranzo

Emma Orczy photo
Italo Calvino photo
Italo Calvino photo
Giovanni Verga photo
Kālidāsa photo
Chairil Anwar photo
Antonio Fogazzaro photo
Rino Gaetano photo
Pietrangelo Buttafuoco photo
Fabio Mussi photo
Georg Heym photo
Gianluca Nicoletti photo
Ibn Hamdis photo

Argomenti correlati