Frasi di Fëdor Dostoevskij

Fëdor Dostoevskij photo
235   591

Fëdor Dostoevskij

Data di nascita: 11. Novembre 1821
Data di morte: 28. Gennaio 1881
Altri nomi: Fiodor Michajlovič Dostojevskij, Fëdor Michajlovič Dostoevskij, Fjodor Michailowitsch Dostojewski

Fëdor Michajlovič Dostoevskij è stato uno scrittore e filosofo russo.

È considerato, insieme a Tolstoj, uno dei più grandi romanzieri e pensatori russi di tutti i tempi. A lui è intitolato il cratere Dostoevskij sulla superficie di Mercurio.



Wikipedia

Lavori

Delitto e castigo
Delitto e castigo
Fëdor Dostoevskij
I demoni
I demoni
Fëdor Dostoevskij
Diario di uno scrittore
Diario di uno scrittore
Fëdor Dostoevskij
Memorie dal sottosuolo
Fëdor Dostoevskij

„Ancora sedicenne, li osservavo con cupa meraviglia; già allora mi stupivano la grettezza del loro pensiero, la stupidità delle occupazioni, dei giochi, dei discorsi loro. Non capivano certe cose cosí indispensabili, non s'interessavano di argomenti cosí suggestivi e impressionanti che per forza presi a considerarli inferiori a me. Non era la vanità offesa che mi ci spingeva, e, per amor di Dio, non venitemi avanti con le obiezioni convenzionali, rancide fino alla nausea, che io non facevo che sognare, mentre essi già allora capivano la vita reale. Nulla essi capivano, nessuna vita reale, e vi giuro che questo, appunto, era ciò che piú m'indignava in loro. Al contrario, la realtà piú evidente, piú abbagliante la percepivano in modo fantasticamente sciocco e già allora si abituavano ad inchinarsi nient'altro che al successo. Di tutto ciò che era giusto, ma umiliato e oppresso, ridevano crudelmente e vergognosamente. La posizione la consideravano ingegno; a sedici anni discorrevano già di comodi posticini. Naturalmente, in questo molto derivava dalla stupidità, dal cattivo esempio che aveva sempre circondato la loro infanzia e adolescenza. Erano depravati fino alla mostruosità. S'intende che anche qui c'era soprattutto esteriorità, soprattutto cinismo ostentato, s'intende che la giovinezza e una certa freschezza trasparivano anche in loro perfino attraverso la depravazione; ma in loro non era attraente nemmeno la freschezza e si manifestava come una specie di bricconeria. Io li odiavo tremendamente, sebbene fossi magari peggio di loro. Essi mi ripagavano della stessa moneta, e non nascondevano la propria ripugnanza per me. Ma io non desideravo piú il loro affetto; al contrario, avevo sempre sete della loro umiliazione.“

—  Fëdor Dostoevskij

A proposito della neve bagnata, III; 2002, p. 70

„Chiunque voglia sinceramente la verità è sempre spaventosamente forte.“

—  Fëdor Dostoevskij, libro Diario di uno scrittore

Diario di uno scrittore, La soluzione russa del problema

„Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.“

—  Fëdor Dostoevskij

Origine: Citato in Ermes Ronchi, Sciogliere le vele. Commento ai vangeli festivi. Anno A, Edizioni San Paolo, 2004, p. 53.

„Siate sinceri e semplici, questo è l'essenziale.“

—  Fëdor Dostoevskij, libro Diario di uno scrittore

Diario di uno scrittore, La soluzione russa del problema

Citát „Vi sono uomini che non hanno mai ucciso, eppure sono mille volte più cattivi di chi ha assassinato sei persone.“

„Kirillov: "La vita è dolore, la vita è paura e l'uomo è infelice. Ora tutto è dolore e paura. Ora l'uomo ama la vita, perché ama il dolore e la vita. E così hanno fatto. La vita si concede oggi in cambio di dolore e paura, e qui sta l'inganno. Oggi l'uomo non è ancora quell'uomo. Vi sarà l'uomo nuovo, felice, superbo. Colui al quale sarà indifferente vivere o non vivere, quello sarà l'uomo nuovo. Colui che vincerà il dolore e la paura, sarà lui Dio. E quell'altro Dio non ci sarà più".
Grigoreiev: "Quindi l'altro Dio esiste secondo voi?"
"Non c'è, ma c'è. Nella pietra non c'è dolore, ma nella paura della pietra c'è dolore. Dio è il dolore della paura della morte. Chi vincerà il dolore e la paura, quello diventerà Dio. Allora ci sarà una nuova vita, allora ci sarà un uomo nuovo, tutto sarà nuovo… Allora divideranno la storia in due parti: dalla scimmia fino alla distruzione di Dio, e dalla distruzione di Dio fino…"“

—  Fëdor Dostoevskij, libro I demoni

"Alla scimmia?".
"...alla trasformazione fisica della terra e dell'uomo...".
I demoni
Variante: Kirillov: "La vita è dolore, la vita è paura e l'uomo è infelice. Ora tutto è dolore e paura. Ora l'uomo ama la vita, perché ama il dolore e la vita. E così hanno fatto. La vita si concede oggi in cambio di dolore e paura, e qui sta l'inganno. Oggi l'uomo non è ancora quell'uomo. Vi sarà l'uomo nuovo, felice, superbo. Colui al quale sarà indifferente vivere o non vivere, quello sarà l'uomo nuovo. Colui che vincerà il dolore e la paura, sarà lui Dio. E quell'altro Dio non ci sarà più".
Grigoreiev: "Quindi l'altro Dio esiste secondo voi?"
"Non c'è, ma c'è. Nella pietra non c'è dolore, ma nella paura della pietra c'è dolore. Dio è il dolore della paura della morte. Chi vincerà il dolore e la paura, quello diventerà Dio. Allora ci sarà una nuova vita, allora ci sarà un uomo nuovo, tutto sarà nuovo... Allora divideranno la storia in due parti: dalla scimmia fino alla distruzione di Dio, e dalla distruzione di Dio fino..."
"Alla scimmia?".
"... alla trasformazione fisica della terra e dell'uomo...".

Citát „Il tuo amore è sceso su di me come un dono divino, inatteso, improvviso, dopo tanta stanchezza e disperazione.“

„Il tuo amore è sceso su di me come un dono divino, inatteso, improvviso, dopo tanta stanchezza e disperazione.“

—  Fëdor Dostoevskij

Origine: Da una lettera a Apollinarija Suslova; citato in Corriere della Sera, 22 agosto 2003.

„Il segreto del primo passo è questo: dominare se stessi e agire senza attendere.“

—  Fëdor Dostoevskij, libro Diario di uno scrittore

Diario di uno scrittore, La soluzione russa del problema

„Non si può amare ciò che non si conosce…“

—  Fëdor Dostoevskij, libro I demoni

Sàtov, 1
I demoni

Autori simili

Vasilij Vasil'evič Rozanov photo
Vasilij Vasil'evič Rozanov12
scrittore e filosofo russo
Nikolaj Gavrilovič Černyševskij photo
Nikolaj Gavrilovič Černyševskij5
filosofo, rivoluzionario e scrittore russo
Michail Bakunin photo
Michail Bakunin17
rivoluzionario, filosofo e anarchico russo
Anton Pavlovič Čechov photo
Anton Pavlovič Čechov52
scrittore, drammaturgo e medico russo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Lev Nikolajevič Tolstoj281
scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta ed a…
Alexander Sergejevič Puškin photo
Alexander Sergejevič Puškin42
poeta, saggista, scrittore e drammaturgo russo
Ivan Sergeevič Turgenev photo
Ivan Sergeevič Turgenev24
scrittore e drammaturgo russo
Elbert Hubbard photo
Elbert Hubbard9
scrittore, filosofo e artista statunitense
Ralph Waldo Emerson photo
Ralph Waldo Emerson115
filosofo, scrittore e saggista statunitense
Anniversari di oggi
Lenin photo
Lenin55
rivoluzionario e politico russo 1870 - 1924
George Orwell photo
George Orwell174
scrittore britannico 1903 - 1950
Uto Ughi photo
Uto Ughi33
violinista italiano 1944
Giuseppe Allamano photo
Giuseppe Allamano100
presbitero italiano 1851 - 1926
Altri 78 anniversari oggi
Autori simili
Vasilij Vasil'evič Rozanov photo
Vasilij Vasil'evič Rozanov12
scrittore e filosofo russo
Nikolaj Gavrilovič Černyševskij photo
Nikolaj Gavrilovič Černyševskij5
filosofo, rivoluzionario e scrittore russo
Michail Bakunin photo
Michail Bakunin17
rivoluzionario, filosofo e anarchico russo
Anton Pavlovič Čechov photo
Anton Pavlovič Čechov52
scrittore, drammaturgo e medico russo