Frasi di Franco Battiato

Franco Battiato foto

264   209

Franco Battiato

Data di nascita: 23. Marzo 1945

Franco Battiato, nato Francesco , è un cantautore, compositore e regista italiano.Tra le personalità più importanti e influenti di tutto il panorama cantautorale italiano, si è da sempre confrontato con molteplici stili musicali, combinandoli tra loro in un approccio eclettico e originale. Si va dagli inizi romantici degli anni sessanta, alla musica sperimentale dei settanta, passando per l'avanguardia colta, la musica etnica, il rock progressivo e la musica leggera, attraversando finanche l'opera e la musica colta. Ha sempre conseguito un grande successo di pubblico, avvalendosi sovente di collaboratori d'eccezione come il violinista Giusto Pio e il filosofo Manlio Sgalambro .

Oltre alla musica, anche i testi riflettono i suoi molteplici interessi, tra i quali l'esoterismo, la teoretica filosofica, la mistica sufi e la meditazione orientale.

Tra il novembre 2012 e il marzo 2013 ha portato avanti una brevissima esperienza come Assessore al Turismo della Regione Siciliana nella Giunta di centrosinistra del Presidente Rosario Crocetta dichiarando di non volere ricevere alcun compenso. Il musicista si è cimentato in altri campi espressivi come la pittura e il cinema. È uno tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con tre Targhe ed un Premio Tenco.

Frasi Franco Battiato


„Supererò le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare.“ da La cura

„Ho avuto molte donne in vita mia, e in ogni camera ho lasciato qualche mia energia, quanti figli dell'amore ho sprecato io [... ] Se un figlio si accorgesse che per caso è nato fra migliaia di occasioni capirebbe tutti i sogni che la vita dà, con gioia ne vivrebbe tutte quante le illusioni.“ da Energia


„E mi piaceva tutto della mia vita mortale, noi non siamo mai morti, e non siamo mai nati.“ da Testamento

„Dov'è che stiamo andando nel succedersi del tempo, avrai un progetto o no per la tua vita? Andiamo.“ da The game is over

„Ho attraversato la vita inferiore seguendo linee per moto contrario, sfruttando per le mie vele flussi di controcorrente.“ da Running Against the grain

„L'evoluzione interiore non ha partito. Chi mi vuole da una parte o dall'altra non apprezza la mia musica, e se crede di farlo è per equivoco. Nel 1982 in concerto a Verona intonai "Centro di gravita' permanente" e mi ritrovai quattromila braccia tese: fu allucinante. Comunque, nel mondo la sinistra ha compiuto crimini orribili quanto la destra.“ da Corriere della sera, 23 giugno 1994

„La sera insegna ad attendere il giorno, che arriva come sempre, a chiudere i passaggi della notte.“ da Conforto alla vita

„Dentro di me vivono la mia identica vita dei microrganismi che non sanno di appartenere al mio corpo... Io a quale corpo appartengo?“ da Beta


„Io ti guardavo e sognavo una vita tutta con te, ma i sogni belli non si avverano mai.“ da Era d'estate

„Tra i sussurri, l' indolente ebbrezza | di ascendere e cadere qui, | tra la vita e il sonno, | la luce e il buio, | dove forze oscure da sempre si scatenano. (da Tra Sesso e Castità, n. 1)“

„Dalla pupilla viziosa delle nuvole | la luna scende i gradini di grattacieli, | per prendermi la vita. (da Chan-son Egocentrique, n.7)“

„Nella sventura non ti colga sgomento, | per te non sorga il giorno | che alla tua gioia sia compenso di dolore. | Ah, quante volte un malefico vento ti colse, | ma il soave profumo risaturò subito l'aria. (da Conforto alla Vita, n. 7)“


„Il Gioco dell'Eroe di Gianluca Magi è un grande sasso gettato in un immobile stagno. Un invito alla vita interiore, e alla sua (inevitabile) trasmutazione evolutiva.“

„I momenti brutti che ho avuto nella mia vita sono stati solo di natura cosmologica. Una volta durante la notte mi sono alzato, sono venuto in questa stanza e ho guardato in faccia la mia paura, con attenzione, e la crisi si è risolta. Non è facile, perché in quel momento ti senti un essere sbattuto nel nulla, non hai legami con niente. È la notte oscura di San Giovanni della Croce, sofferenze che sembrano insormontabili, insopportabili, e che invece puoi superare in un batter d'occhio. Basta ricordare che siamo impermanenti. Noi pensiamo di essere eterni, questa è la nostra disgrazia. A scuola non c´insegnano a morire; sulla morte invece gli antichi egizi hanno costruito una civiltà.“

„Quante squallide figure che attraversano il paese, | com'è misera la vita negli abusi di potere.“ da Bandiera bianca, n. 2

„Degna è la vita di colui che è sveglio ma ancor di più di chi diventa saggio e alla Sua gioia poi si ricongiunge.“ da Lode all'inviolato

Autori simili