„Voi siete così giovine, così al di qua d’ogni inizio, e io vi vorrei pregare quanto posso, caro signore, di aver pazienza verso quanto non è ancora risolto nel vostro cuore, e tentare di aver care le domande stesse come stanze serrate e libri scritti in una lingua molto straniera. Non cercate ora risposte che non possono venirvi date perché non le potreste vivere. E di questo si tratta, di vivere tutto. Vivete ora le domande. Forse v’insinuate così a poco a poco, senz’avvertirlo, a vivere un giorno lontano la risposta. Forse portate in voi la possibilità di formare e creare, quale una maniera di vita singolarmente beata e pura; educatevi a questo compito, - ma accogliete in grande fiducia quanto vi accade e se solo vi accade dal vostro volere, da qualche necessità del vostro intimo, prendetelo su voi stesso e non odiate nulla.“

Letters to a Young Poet

Ultimo aggiornamento 05 Giugno 2021. Storia

Citazioni simili

Mauro Leonardi photo
Gustave Flaubert photo
Éric-Emmanuel Schmitt photo
Sándor Márai photo
Giorgio Faletti photo
Clive Staples Lewis photo
Victor Hugo photo
Ludwig Wittgenstein photo
Milan Kundera photo
José Saramago photo
Daniele Luttazzi photo

„Vivi ogni giorno come se fosse il primo, così quando arriva l'ultimo giorno hai ancora tutta una vita da vivere.“

—  Raffaele Palma scrittore, disegnatore e umorista italiano 1953

Tutto in Una Notte, Dio Sorride, Compatiamolo!

Carmelo Bene photo
Anthony de Mello photo
Enzo Bettiza photo
Ferenc Lehár photo

„Tutto il mio cuore è tuo, | io non posso vivere dove tu non sei! | Così, come il fiore appassisce, | quando lo splendere del sole non lo bacia.“

—  Ferenc Lehár compositore austriaco 1870 - 1948

da Il paese del sorriso, libretto di Viktor Léon, Ludwig Herzl e Fritz Beda-Löhner

José Saramago photo
Henry De Montherlant photo

Argomenti correlati