Frasi di Massimo D'Azeglio

Massimo D'Azeglio foto

34   4

Massimo D'Azeglio

Data di nascita: 24. Ottobre 1798
Data di morte: 15. Gennaio 1866
Altri nomi: Massimo Taparelli d'Azeglio

Massimo Taparelli marchese d'Azeglio è stato un politico, patriota, pittore e scrittore italiano.

Frasi Massimo D'Azeglio


„L'affetto vero, leale, incondizionato, è un gran tesoro; è il più grande che esista.“

„La verità non prospera che al sole. (da Agli elettori, 1865)“


„Se il fil di canapa è marcio, non s'avrà mai corda buona. Se l'oro è di saggio scadente, non s'avrà mai moneta buona. E se l'individuo è dappoco, ignorante e tristo, non s'avrà nazione buona, e non si riuscirà mai a nulla di solido, d'ordinato e di grande.“

„Meno partiti ci sono, è meglio si cammina. Beati i paesi dove non ve ne sono che due: uno del presente, il Governo; l'altro dell'avvenire, l'Opposizione.“

„Non è tanto l'acuto ingegno quanto il fermo carattere a fare la fortuna di un uomo.“

„La libertà assomiglia a un cavallo, bello, forte e bizzarro, vedendo il quale molti sentono la voglia di cavalcare, ma molti sentono la voglia di andare a piedi.“

„In amore la costanza è necessaria; la fedeltà è un lusso. (libro I miei ricordi)“

„L'ordine non si trova che nella legge, nella legalità: e la sua osservanza deve essere prima nel governo, se si vuole che si estenda fra il popolo.“


„Vi sono momenti nella vita che basterebbero a pagare, a compensare i tormenti d'un'eternità.“

„La vanità vuol l'applauso. (libro I miei ricordi)“

„Non sarebbe la musica una lingua perduta, della quale abbiamo dimenticato il senso, e serbata soltanto l'armonia? (libro I miei ricordi)“

„Si può talvolta far cosa pienissimamente legale ed essere al tempo stesso un solenne ladro.“


„Ogni uomo fin all'ultimo suo giorno deve attendere ad educare sé stesso. (libro I miei ricordi)“

„Si deve dire la verità e mantenere la parola data a tutti, e persino alle donne.“

„Un tale stato di cose è segno della robusta salute d'una nazione; è segno che in essa le questioni di vera utilità pubblica soffocano le questioni d'utilità private, di persone, di sette, ecc., ecc.“

„L'ozio avvilisce e il lavoro nobilita: perché l'ozio conduce uomini e nazioni alla servitù; mentre il lavoro li rende forti ed indipendenti. (libro I miei ricordi)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 34 frasi