„Non so come vedete voi la mia missione di scrittore, ma per me non significa essere tenuto a riconfermare i vostri miti consolidati e i vostri pregiudizi provinciali. Il mio lavoro non è cullarvi con una falsa sensazione di bontà dell'universo. Questa meravigliosa e terribile occupazione che consiste nel ricreare il mondo in un altro modo, ogni volta nuovo e straniero, è un atto di guerriglia rivoluzionaria. Smuovo le acque. Vi do fastidio. Vi faccio colare il naso e lacrimare gli occhi. Consumo la mia vita e chilometri di materiale viscerale in una gloriosa e dolorosa serie di raid notturni contro l'autocompiacimento. Il mio destino è svegliarmi con rabbia ogni mattina, e andare a dormire alla sera ancor più arrabbiato. Tutto questo per cercare l'unica verità che sta al centro di ogni pagina di narrativa mai scritta: siamo tutti nella stessa pelle... ma per il tempo che ci vuole a leggere questi racconti ho solo la bocca.“

—  Harlan Ellison, pp. 10-11
Pubblicità

Citazioni simili

Donald Trump photo
Emanuele Trevi photo
Pubblicità
Harlan Ellison photo
Guy de Maupassant photo
Georg Brandes photo
George Orwell photo
Stephen King photo
Ernst Jünger photo
Pubblicità
Haruki Murakami photo
Dan Simmons photo
Jonathan Safran Foer photo
Franco Nebbia photo
Pubblicità
Jonathan Franzen photo
Flannery O'Connor photo
Italo Calvino photo
Gabriel García Márquez photo
Avanti