Frasi di David Foster Wallace

David Foster Wallace photo
150   83

David Foster Wallace

Data di nascita: 21. Febbraio 1962
Data di morte: 12. Settembre 2008
Altri nomi:دايفيد والاس

Pubblicità

David Foster Wallace, all'anagrafe David Wallace , è stato uno scrittore e saggista statunitense.

Autori simili

Jonathan Franzen photo
Jonathan Franzen32
scrittore e saggista statunitense
Dave Eggers photo
Dave Eggers17
scrittore, editore e saggista statunitense
Jonathan Safran Foer photo
Jonathan Safran Foer170
scrittore statunitense
William Goldman photo
William Goldman15
scrittore e sceneggiatore statunitense
Raymond Carver photo
Raymond Carver7
scrittore, poeta e saggista statunitense
Louis Bromfield photo
Louis Bromfield15
scrittore (riformatore agrario)
Sholem Asch photo
Sholem Asch3
scrittore, drammaturgo e saggista polacco
Tom Wolfe photo
Tom Wolfe6
saggista, giornalista e scrittore statunitense
Don DeLillo photo
Don DeLillo37
scrittore, drammaturgo e saggista statunitense
George Steiner photo
George Steiner93
scrittore e saggista francese

Frasi David Foster Wallace

„E gli occhi. Io non so dire il colore degli occhi di Lenore Beadsman; non posso guardarli; per me quegli occhi sono il sole.
Sono blu. Le sue labbra sono carnose e rosse e tendono al rorido e più che chiedere pare pretandano, in quel loro broncio di seta liquida, d'esser baciate. Io le bacio spesso, lo ammetto, inutile negarlo, ne sono un baciatore, e un bacio con Lenore è, se mi è concesso indugiare un po' su questo tema, non tanto un bacio quanto una dislocazione, è rimozione e poi brusca assunzione di essenza dall'io alle labbra, sicchè è non tanto il contatto di due corpi umani per fare le solite cose a colpi di labbra quanto due insiemi di labbra in reciproca cova e in comunione di specie sin dagli albori dell'era post-Scarsdale, forti di condizione ontologica autonoma sancita dalla suddetta comunione, che trascinano dietro e sotto di sè, mentre si uniscono e diventano una cosa sola, due ormai completamente superflui corpi terreni appesi al bacio come spossati cambi di fiori sursbocciati ovvero come mute ormai inservibili. Un bacio con Lenore è una sequenza in cui io pattino con scarpe imburrate sull'umida pista del suo labbro inferiore, protetto dalle intemperie grazie all'aggetto madido e tiepido di quello superiore, per infine riparare tra labbro e gengiva e rimboccarmi il labbro sin sul naso come un bimbo la coperta e da lì scrutare con occhi lustri e ostili il mondo esterno di Lenore, del quale non voglio più far parte.“

—  David Foster Wallace
The Broom of the System

Pubblicità

„[... ] ma invece Lenz sulla via del ritorno si ritrova in preda a un'enorme compulsione idrolitica ad avere Green al suo fianco – o qualsiasi altra persona che non possa o non voglia andare via – vicino a sé, e a confidare a Green o a qualsiasi altro orecchio compiacente ogni esperienza e pensiero abbia mai provato. [... ] Lenz racconta a Green di quanto spettacolarmente obesa era sua madre, e usa le braccia per illustrare drammaticamente le dimensioni di cui sta parlando. Respira ogni terzo o quarto fatto, ergo circa una volta ogni isolato. Lenz racconta a Green le trame di molti libri che ha letto, ricamandoci sopra. [... ] Lenz racconta con euforia a Green che una volta gli successe di tranciarsi di netto la punta di un dito con la catena di un motorino e dopo pochi giorni di intensa concentrazione il dito gli era ricresciuto rigenerandosi come le code delle lucertole e disorientando le autorità mediche. [... ] Lenz spiega a Green che è una leggenda che il coccodrillo del Nilo sia il coccodrillo più temuto perché il coccodrillo dell'Estuario che può vivere anche in acque salate è un miliardo di volte più temuto da chi conosce queste cose. [... ] Segue un'analisi del termine disfunzione e la sua importanza nelle differenze tra, diciamo, la psicologia e la religione naturale. [... ] Lenz racconta il suo sogno ricorrente nel quale si trova seduto sotto uno di quei ventilatori tropicali da soffitto su una sedia di bambù e indossa un cappello da safari di L. L. Bean e ha una valigetta di vimini sulle ginocchia, e questo è tutto, questo è il suo sogno ricorrente. [... ] Lenz dice di ricordarsi alcuni fatti che sostiene gli siano capitati in vitro.“

—  David Foster Wallace
pp. 667-670

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Anniversari di oggi
Umberto Boccioni photo
Umberto Boccioni18
pittore e scultore italiano 1882 - 1916
Joe Bryant photo
Joe Bryant1
cestista e allenatore di pallacanestro statunitense 1954
Aldo Capitini photo
Aldo Capitini67
filosofo, politico e antifascista italiano 1899 - 1968
Jonathan Swift photo
Jonathan Swift39
scrittore e poeta irlandese 1667 - 1745
Altri 83 anniversari oggi
Autori simili
Jonathan Franzen photo
Jonathan Franzen32
scrittore e saggista statunitense
Dave Eggers photo
Dave Eggers17
scrittore, editore e saggista statunitense
Jonathan Safran Foer photo
Jonathan Safran Foer170
scrittore statunitense
William Goldman photo
William Goldman15
scrittore e sceneggiatore statunitense
Raymond Carver photo
Raymond Carver7
scrittore, poeta e saggista statunitense