„Non ci accorgiamo subito, ma solo dopo, di quanto è importante la scelta né distratta, né casuale, di scrivere, di far durare le nostre visioni prima per noi, poi per qualcuno vicino e infine per tanti lontani e invisibili. Ma non è così semplice. A volte tutto questo diventa privilegio, abitudine, sopravvivenza. Scrivere non è necessariamente pubblicare, ripeto sempre. Ma ho scritto un solo libro e già soffro perché non riesco a pubblicarne un altro. E spesso mi irrito con quelli che vogliono entrare nel mio mondo, schernisco i miei compagni di desiderio, sono impaurito da questa orda di carta, da questa immigrazione di extracomunicanti. Perché volete entrare in questo mondo di premi farseschi, di parassiti accademici, di cretini televisivi elevati a saggisti e di saggisti che aspirano a diventare cretini televisivi? Perché, se ogni scrittore ben sa che un giorno, o tutta la vita, si sentirà sottovalutato e incompreso? Se un giorno deciderà di bruciare i suoi libri, e il giorno dopo vorrà segnare con una croce di sangue ogni volume non suo, acciocché l’Angelo Maceratore scenda e cancelli i suoi rivali dalla storia e dalle classifiche?
– E lei perché vuol vivere in questo difficile mondo? – disse il professor Virgilio.
– Giusto. Non perché non so fare altro. Ma perché non conosco niente di così confuso, inestricabile, e tuttavia sempre avventuroso.“

Achille piè veloce

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Leonardo Bonucci photo
Luigi Tenco photo
Cesare Pavese photo
Tiziano Ferro photo
Charles Bukowski photo
Ennio Flaiano photo
Bruce Springsteen photo

„Perché c'è sempre un altro giorno e sarà per sempre così“

—  Bruce Springsteen musicista e cantautore statunitense 1949

The River

Karl Kraus photo
Suzanne Collins photo
Nicholas Sparks photo
Murubutu photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Christopher Morley photo
Paul-louis Courier photo
Cesare Pavese photo
Giuseppe Rensi photo

„Che mai vi può essere di più bello dello scrivere e del leggere? e conoscer le cose del mondo antico, e parlare con coloro che nasceranno un giorno, e far nostro ogni tempo, e passato e futuro?“

—  Pier Paolo Vergerio il Vecchio umanista e pedagogista italiano 1370 - 1444

De ingenuis moribus
Origine: Citato in Eugenio Garin, L'umanesimo italiano, Filosofia e vita civile nel Rinascimento, Edizione speciale per Il Giornale, Biblioteca Storica, Società Europea di Edizioni, p. 99. ISBN 771124883725

„Vivi ogni giorno come se fosse il primo, così quando arriva l'ultimo giorno hai ancora tutta una vita da vivere.“

—  Raffaele Palma scrittore, disegnatore e umorista italiano 1953

Tutto in Una Notte, Dio Sorride, Compatiamolo!

Argomenti correlati