Frasi di Pier Vittorio Tondelli

Pier Vittorio Tondelli photo
40   10

Pier Vittorio Tondelli

Data di nascita: 14. Settembre 1955
Data di morte: 16. Dicembre 1991

Pier Vittorio Tondelli è stato uno scrittore e giornalista italiano.

È l'autore di Altri libertini, romanzo di culto fra i giovani italiani degli anni Ottanta. Ha curato anche antologie di scrittori esordienti.

Lavori

Camere separate
Camere separate
Pier Vittorio Tondelli
Pao Pao
Pao Pao
Pier Vittorio Tondelli
Altri libertini
Altri libertini
Pier Vittorio Tondelli

„Notte raminga e fuggitiva lanciata veloce lungo le strade d’Emilia a spolmonare quel che ho dentro, notte solitaria e vagabonda a pensierare in auto verso la prateria, lasciare che le storie riempiano la testa che così poi si riposa, come stare sulle piazze a spiare la gente che passeggia e fa salotto e guarda in aria, tante fantasie una sopra e sotto all’altra, però non s’affatica nulla. Correre allora, la macchina va dove vuole, svolta su e giù dalla via Emilia incontro alle colline e alle montagne oppure verso i fiumi e le bonifiche e i canneti. Poi tra Reggio e Parma lasciare andare il tiramento di testa e provare a indovinare il numero dei bar, compresi quelli all’interno delle discoteche e dei dancing all’aperto ora che è agosto e hanno alzato persino le verande per godersi meglio le zanzare e il puzzo della campagna grassa e concimata. Lungo la via Emilia ne incontro le indicazioni luminose e intermittenti, i parcheggi ampi e infine le strutture di cemento e neon violacei e spot arancioni e grandifari allo iodio che si alzano dritti e oscillano avanti e indietro così che i coni di luce si intrecciano alti nel cielo e pare allora di stare a Broadway o nel Sunset Boulevard in una notte di quelle buone con dive magnati produttori e grandi miti. Ne immagino ventuno ma prima di entrare in Parma sono già trentatré, la scommessa va a puttane, pazienza, in fondo non importa granché.“

—  Pier Vittorio Tondelli, libro Camere separate

Camere separate

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„La solitudine è questa situazione un po’ buffa, un po’ ridicola, un po’ aggressiva di un uomo seduto al tavolo di un ristorante turistico: l’immagine di una persona incompleta, tanto goffa da sembrare stupida o arrogante. Leo deve incominciare a difendere questa sua solitudine. Non deve permettere che gli altri lo vedano come un atomo dalle valenze aperte, come qualcuno immiserito dalla mancanza di un compagno, di un amico, di un amore. La solitudine è anche scomodità. Obbliga a rivolgersi agli altri, a fare richieste continue. Sul treno lui non può lasciare i bagagli per recarsi al ristorante. Deve cercare il controllore, o un altro passeggero, e chiedergli di dare cortesemente un’occhiata alla macchina fotografica. Negli aeroporti, con il carrello carico di valigie, non riesce a raggiungere la toilette, o la cabina del telefono soprattutto se si trovano a livelli diversi da quelli in cui è stato sbarcato e allora, scaricare i bagagli, affrontare le scale, deporli, entrare in un bagno diventa un’impresa impossibile, faticosa già mentalmente. Nei ristoranti è pressato dalla gente in coda solo perché gli altri sono in due e lui, solo, sta occupando un piccolo tavolo. Negli alberghi le camere singole sono, in genere, le più strette e le più piccole: i sottotetti o le mansardine della servitù. E per giunta c’è sempre un supplemento da pagare.
   La solitudine impietosisce gli altri. A volte lui sente lo sguardo indiscreto della gente posato sulla sua figura come un gesto di una violenza inaudita. Come se gli altri lo pensassero cieco e gli si accostassero per fargli attraversare la strada. Certe premure lo offendono più dell’indifferenza, perché è come se gli ricordassero continuamente che a lui manca qualcosa e che non può essere felice. Si vede con un lato del corpo sanguinante, una cicatrice aperta dalla quale è stata separata l’altra metà. Vorrebbe spiegare che sì, Thomas gli manca e di questo sta soffrendo. Ma che non avverte la propria solitudine come una disperazione. Si sta concentrando su di sé, si sta racchiudendo nelle proprie fantasie e nei propri ricordi. Sta cercando di abbracciare la parte più vera di se stesso recuperandola attraverso il ricordo, la riflessione, il silenzio.“

—  Pier Vittorio Tondelli, libro Camere separate

Camere separate

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

Autori simili

Erri De Luca photo
Erri De Luca238
scrittore, traduttore e poeta italiano
Cesare Pavese photo
Cesare Pavese244
scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano
Romano Battaglia photo
Romano Battaglia141
scrittore italiano
Giorgio Faletti photo
Giorgio Faletti247
scrittore italiano
Andrea Camilleri photo
Andrea Camilleri121
scrittore, sceneggiatore e regista italiano
Vittorino Andreoli photo
Vittorino Andreoli48
psichiatra e scrittore italiano
Nino Salvaneschi photo
Nino Salvaneschi38
scrittore, giornalista e poeta italiano
Stefano Benni photo
Stefano Benni188
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano
Luciano De Crescenzo photo
Luciano De Crescenzo205
scrittore italiano
Umberto Eco photo
Umberto Eco257
semiologo, filosofo e scrittore italiano
Anniversari di oggi
Rita Levi-Montalcini photo
Rita Levi-Montalcini70
neurologa e senatrice a vita italiana 1909 - 2012
Immanuel Kant photo
Immanuel Kant63
filosofo tedesco 1724 - 1804
Indro Montanelli photo
Indro Montanelli460
giornalista italiano 1909 - 2001
Miguel de Cervantes photo
Miguel de Cervantes41
scrittore, romanziere, poeta, drammaturgo e militare spagno… 1547 - 1616
Altri 80 anniversari oggi
Autori simili
Erri De Luca photo
Erri De Luca238
scrittore, traduttore e poeta italiano
Cesare Pavese photo
Cesare Pavese244
scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano
Romano Battaglia photo
Romano Battaglia141
scrittore italiano
Giorgio Faletti photo
Giorgio Faletti247
scrittore italiano
Andrea Camilleri photo
Andrea Camilleri121
scrittore, sceneggiatore e regista italiano