„Perché la legge non è la giurisprudenza, non è un tomo zeppo di paragrafi o un trattato filosofico, e neppure seriosi sproloqui sulla giustizia o logore frasi fatte su moralità ed etica. La legge vuol dire vie e strade maestre sicure. Vuol dire vicoli in cui poter passeggiare anche dopo il tramonto. Vuol dire locande e taverne da cui si può uscire per andare alla latrina lasciando la moglie al tavolo e la borsa sopra il tavolo. La legge è il sonno tranquillo delle persone certe che a svegliarle sarà il canto del gallo, e non il crepitio degli incendi! E, per coloro che infrangono la legge, il capestro, la scure, il palo e i ferri arroventati! Una punizione che scoraggi gli altri. Coloro che infrangono la legge vanno presi e puniti. Con tutti i mezzi e i metodi possibili“

Fulko Artevelde, cap. 5
La torre della rondine

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Marie-Dominique Philippe photo

„Quando l'uomo riceve la Legge vuol dire che è educabile.“

—  Marie-Dominique Philippe teologo e filosofo francese 1912 - 2006

Fuoco sulla terra. Colloqui sulle beatitudini

Marie-Dominique Philippe photo
Francesco Alberoni photo

„Il gran legislator babbo Mosè | della Legge le tavole ci diè. | Ma i nostri bei legislator che fanno?… | La legge delle tavole ci danno.“

—  Francesco Proto politico italiano 1815 - 1892

Banchetti Politici, p. 85
In Epigrammi del marchese di Caccavone e del Duca di Maddaloni, a cura di Giuseppe Porcaro

Fabri Fibra photo
Corrado Augias photo
Friedrich Julius Stahl photo
Jeremy Bentham photo

„Gli avvocati sono le uniche persone la cui ignoranza della legge non venga punita.“

—  Jeremy Bentham filosofo e giurista inglese 1748 - 1832

Origine: Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Le Formiche: anno terzo, Zelig Editore, 1995, § 1967.

Barack Obama photo

„Penso di essere un buon presidente, e credo che se mi ricandidassi vincerei. Però non posso. La legge lo vieta e nessuno è al di sopra della legge, neppure il presidente.“

—  Barack Obama 44º Presidente degli Stati Uniti d'America 1961

2015
Origine: Citato in Paolo Mastrolilli, Obama bacchetta i leader africani: “Non esistono presidenti a vita” http://www.lastampa.it/2015/07/29/esteri/obama-bacchetta-i-leader-africani-non-esistono-presidenti-a-vita-cvmM5PCEVM3gfw9OrhPYVO/pagina.html, La Stampa.it, 29 luglio 2015.

Antonio Bello photo
Jonathan Safran Foer photo
Guy de Maupassant photo

„Si può amare un'amica come la propria moglie: la passione non ha legge.“

—  Guy de Maupassant scrittore e drammaturgo francese 1850 - 1893

da Le tombali
Racconti fantastici

„Quale è il primo assioma che proclama la Legge? – La Legge non ammette ignoranza. – Come! la legge è il gran vincolo della società, la legge non soffre che alcuno ignori i suoi ordini e i propri doveri, e intanto si lasciano i più senza i mezzi di apprenderli?“

—  Enrico Mayer pedagogista e scrittore italiano 1802 - 1877

La legge aggrava la mano punitrice su colui che la infranse, né si arresta alle grida del misero, che protesta non aver saputo d'infrangerla; – anzi a colui che fin dall'infanzia abbandonato a sé stesso, e senza il freno di alcun salutare insegnamento, seguitò impunemente il sentiero del tacito vizio, dove la legge non guarda, per entrar poi sulla via del delitto, ove la legge il coglie e punisce: a questo sciagurato cui tolse dal petto ignoranza ogni sentimento di morale, ogni distinzione del giusto e dell'ingiusto, dice la legge: Io non ammetto ignoranza? Eh! chi non sente che queste parole suonano in simil caso come feroce ironia?... Eppure la legge dee proferirle, perché altrimenti chi più le andrebbe soggetto?... Ma d'altra parte la sentenza che cade su quell'infelice, e su tante altre vittime della propria abjezione, ricade col tempo su quelli, che posti in più alto grado sociale, trascurarono di educare i loro sventurati fratelli. (p. 18)
Frammenti di un viaggio pedagogico

Natalia Ginzburg photo

„Essere capiti vuol dire essere presi e accettati per quello che siamo.“

—  Natalia Ginzburg scrittrice italiana 1916 - 1991

Origine: Mai devi domandarmi, p. 149

„La legge è la grammatica della giustizia.“

—  Tullio Colsalvatico scrittore italiano 1901 - 1980

L'uomo, il tempo e l'amore

Daniel Pennac photo
Pitagora photo

„L'evoluzione è la legge della vita. Il numero è la legge dell'universo. L'unità è la legge di Dio.“

—  Pitagora matematico, legislatore, filosofo, astronomo, scienziato e politico greco -585 - -495 a.C.

Marco Tullio Cicerone photo

„Chi può negare che la prima legge della storia sia non osare di dire nulla di falso e non omettere nulla di vero, affinché non sorga neppure il sospetto che nello scrivere sia intervenuta la simpatia o l'antipatia?“

—  Marco Tullio Cicerone, libro De oratore

II, 15, 62
Nam quis nescit primam esse historiae legem, ne quid falsi dicere audeat? Deinde ne quid veri non audeat? Ne qua suspicio gratiae sit in scribendo? Ne qua simultatis?
De oratore

„Ciascuno per la sua strada,» gridò, «questa è la legge.“

—  Guido Cavani scrittore italiano 1897 - 1967

cap. XXX, p. 246
Zebio Còtal, Citazioni dal libro

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“