Frasi su scemo

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema scemo.

Argomenti correlati

Un totale di 67 frasi, il filtro:


Roberto Benigni photo
Fabri Fibra photo
Dante Alighieri photo
Cesare Pavese photo
Frank Zappa photo

„Qualsiasi scemo può comporre una rima, i cowboy lo fanno tutto il tempo.“

—  Frank Zappa chitarrista, compositore e arrangiatore statunitense 1940 - 1993

da Rhymin'man, in Broadway the hard way; 2011

Molière photo
Trilussa photo

„Se invece d'esse matto | fosse rimasto scemo solamente, | chi sa che nome se sarebbe fatto!“

—  Trilussa poeta italiano 1871 - 1950

Origine: Da A chi tanto e a chi gnente!.

Antonio Albanese photo
Fabrizio De André photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Molière photo
Fabrizio De André photo

„Non sei cattivo [Cristiano De André], sei proprio scemo!“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

Origine: Da Un talento perseguitato dalla fama del padre, Corriere della Sera, 10 luglio 2006.

Andrzej Sapkowski photo
Luciano Ligabue photo
Paolo Villaggio photo
Andrea Pazienza photo

„Fai l'artista, te ne freghi, ma in verità è la gente che se frega! Dici: che mi frega, sono un artista, se vi va bene così, sennò cicca. Ma sai che gliene frega alla gente che sei un artista! Sei un artista?, e ce lo cachi che sei un artista! In pratica, o diventi produttivo o vaffanculo. E guarda che Andrea Pazienza che non caca, tutto così insomma, è un fatto che ti sei inventato tu, cioè un mito che non esiste! Non sei tu che non cachi, ma gli altri che ti hanno emarginato! Dormi una notte in facoltà e hai fatto l'occupazione, squacqui due manifesti e sei con la coscienza a posto! L'Espresso una settimana sì e due no e Linus quando ti capita, ed ecco risolto il problema di tenersi aggiornato! E manco hai il buonsenso, macché, il pudore di starti zitto! Noooo! Dice: vabbe', almeno sta zitto. Il compagno qua spara giudizi sugli autonomi o che so, su Robbe Grillet con l'aria di chi da sempre è immerso fino al collo di cose circa collettivi, jaquerie o Nouvelle Vogue! Oooh, ma ci credi tutti scemi? Sai cosa si dice di te dopo che hai sparato qualche palla atomica? Si dice: oh, inutile parlargli, tanto è scemo! Oppure: ma sì fatelo dire, quel coglione! O al massimo ti si concede l'alibi della pazzia, e in questo caso tu parli e qualcuno dietro di te ci fa segno come dire "ditegli sempre di sì"…
Ma che significa "ti lascio"! Che non faremo mai più l'amore, che non ci vedremo più, o che incontrandomi non mi saluterai?
Niente di tutto questo, o forse sì, tutto questo. È il concetto che conta, ti lascio, amen. La meccanica non m'interessa. La meccanica non m'interessa. M'interessa la meccanica? No! La meccanica non m'interess…“

—  Andrea Pazienza fumettista e pittore italiano 1956 - 1988

da Le straordinarie avventure di Pentothal

Charles M. Schulz photo
Vittorio Sgarbi photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“