Frasi su asino

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema asino.

Argomenti correlati

Un totale di 105 frasi, il filtro:


Ennio Flaiano photo
Miguel de Cervantes photo

„Trenta monaci e il loro abate non possono far ragliare un asino contro la sua volontà.“

—  Miguel de Cervantes scrittore, romanziere, poeta, drammaturgo e militare spagnolo 1547 - 1616
da Novelle esemplari

Dacia Maraini photo
Apuleio photo
Jean De La Fontaine photo

„Di tre, il più asino non è quello che si pensa.“

—  Jean De La Fontaine scrittore e poeta francese 1621 - 1695
da Le meunier, son fils et l'âne, III, 1

Ennio Rega photo
Zsa Zsa Gabor photo

„Una donna ha bisogno di 4 animali nella sua vita: una Jaguar in garage, una tigre nel letto, un visone sulla pelle e un asino che paghi.“

—  Zsa Zsa Gabor attrice ungherese naturalizzata statunitense 1917 - 2016
Source: Citata in Vincenzo Borgomeo, Fiat-Chrysler, una rivoluzione: 21 modelli nuovi entro il 2014 http://www.repubblica.it/2009/11/motori/attualita/novembre-2009/motori-chrysler-fiat-09/motori-chrysler-fiat-09.html, Repubblica.it, 4 novembre 2009.

Socrate photo

„Se fossi preso a calci da un asino, forse che lo citerei in giudizio?“

—  Socrate filosofo ateniese -470 - -399 a.C.
Gnomologium Vaticanum 743

Domenico Cirillo photo
Domenico Cirillo photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Gesù photo
Erri De Luca photo
Domenico Cirillo photo
Francesco Domenico Guerrazzi photo

„Come il popolo è l'asino: utile, paziente e bastonato.“

—  Francesco Domenico Guerrazzi politico e scrittore italiano 1804 - 1873
Source: Citato nella rubrica Antologia, La Fiera letteraria, n. 5, 14 marzo 1971 ed in testata del settimanale L'Asino del 1892.

Magdi Allam photo
Daniel Pennac photo
Giordano Bruno photo
Giordano Bruno photo
Apuleio photo

„E il meccanismo della sorpresa, inteso come improvviso manifestarsi di una realtà alternativa a quella presupposta, che in ogni tipo di narrativa è una semplice opzione nell'ambito della tecnica del racconto, nel romanzo apuleiano si rivela perciò – sia a livello della trama principale che dei racconti secondari – una vera e propria strategia compositiva e uno dei fili conduttori della storia, e di conseguenza un modello di percezione del mondo. Nel mondo delle Metamorfosi niente può considerarsi sicuro – e l'esempio perfetto di questo mondo delle apparenze, in cui ogni cosa appare precaria e ingannevole, è lo stesso protagonista imprigionato nella forma dell'asino e naturalmente ignorato per tutto il tempo dagli altri uomini. […] non ci sono certezze, tutto dev'essere verificato, toccato con mano. L'unica possibilità di sapere è l'esperienza, e la disposizione d'animo più giusta sembra appunto questa credulitas, quest'ansia di mirum che fin dall'inizio caratterizza il protagonista; non si tratta di ingenuità, ma di apertura mentale, un atteggiamento più volte lodato da Lucio stesso: mentre lo scetticismo dell'anonimo compagno di Aristomene – che è presumibilmente quello del lettore – si preclude molte possibilità, l'atteggiamento di chi «vuol sapere tutto, o almeno il più possibile» sembra il più consigliabile.“

—  Apuleio, libro Le metamorfosi
Le metamorfosi, Citazioni sull'opera, Lara Nicolini, introduzione, 2005, p. 31

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x