Frasi su scienziato

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema scienziato, essere, scienza, cosa.

Un totale di 269 frasi, il filtro:

Ronald Laing photo
Giulio Giorello photo
John Green photo
Emilio Salgari photo
Marie Curie photo
Emilio Salgari photo
Andrea Riccardi photo

„L'idea di una religione universale (coltivata in laboratorio dagli scienziati) non esiste.“

—  Andrea Riccardi storico, accademico e pacifista italiano 1950

Con data
Origine: Da Famiglia Cristiana, 9 settembre 2005.

Louis-Victor Pierre Raymond de Broglie photo
Novalis photo

„Il poeta comprende la natura meglio che lo scienziato.“

—  Novalis poeta e teologo tedesco 1772 - 1801

fr. 1222
Frammenti

Claude Lévi-Strauss photo

„Lo scienziato non è l'uomo che fornisce le vere risposte; è quello che pone le vere domande.“

—  Claude Lévi-Strauss antropologo e etnologo francese 1908 - 2009

Origine: Dall'introduzione a Il crudo e il cotto.

Michael Jackson photo
José Mujica photo
Aristotele photo

„Non bisogna dunque porre ad un qualsiasi scienziato ogni possibile domanda, né uno scienziato dovrà rispondere a ogni domanda su qualsiasi argomento.“

—  Aristotele filosofo e scienziato greco antico -384 - -321 a.C.

Origine: Da Analitici Secondi.

Noam Chomsky photo

„Nell'ottobre del 1965 il Senatore Mansfield ha criticato il "senso di completa irresponsabilità" mostrato dai manifestanti. Non aveva niente da dire allora […] sul "senso di completa irresponsabilità" mostrato del senatore Mansfield e dagli altri che stanno tranquillamente a guardare e votano su stanziamenti mentre le città e i villaggi del Nord Vietnam vengono demoliti, mentre millioni di rifugiati nel Sud sono cacciati dalle loro case a causa dei bombardamenti americani. Non ha niente da dire sugli standard morali o il rispetto per la legge internazionale di coloro che hanno permesso questa tragedia. Parlo dell senatore Mansfield precisamente perché non è uno di quei che patrioti che si battono il petto e che vogliono che l'America governi il mondo, ma è piuttosto un intellettuale americano nel miglior senso della parola, un uomo colto e ragionevole -- il tipo di uomo che è il terrore della nostra era. […] quando guardo ciò che sta accadendo al nostro paese, quello che trovo più terrifficante non è Curtis LeMay, con i suoi allegri suggerimenti di bombardare chiunque fino a farli tornare all'età della pietra, ma piuttosto le calme disquisizioni degli scienziati politici su quanta forza sarebbe necessaria per raggiungere i nostri scopi, o su quale forma di governo sarebbe accettabile per noi in Vietnam. Quello che trovo terrificante è il distacco e la serenità con cui vediamo e discutiamo una tragedia insostenibile. Sappiamo tutti che se la Russia o la Cina fossero state colpevoli di ciò che abbiamo fatto noi in Vietnam, staremmo esplodendo di indignazione morale per questi crimini mostruosi.“

—  Noam Chomsky linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense 1928

Asma al-Assad photo
Fulton J. Sheen photo
Usain Bolt photo
Massimo Scaligero photo
Neal D. Barnard photo
Claude Bernard photo
Roland Barthes photo
Francis Collins photo
Jean Giraudoux photo

„[Su Jean Racine] Dà soddisfazione pensare che il primo scrittore della letteratura francese non è un moralista, né uno scienziato, né un generale, né un re, ma un uomo di lettere.“

—  Jean Giraudoux scrittore e commediografo francese 1882 - 1944

citato in Jean-François Revel, Nietzche in go-kart, La Fiera Letteraria, 19 ottobre 1967
Citazioni di Jean Giraundoux

Albert Einstein photo
Albert Einstein photo

„Se tornassi giovane e dovessi decidere come guadagnarmi la vita, non cercherei di diventare uno scienziato, uno studioso o un insegnante. Sceglierei piuttosto di fare l'idraulico o lo straccivendolo, nella speranza di trovare un minimo di indipendenza, quel poco che nelle attuali circostanze è ancora possibile.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

Origine: Al Reporter Magazine, 18 novembre 1953; citato in Einstein on Peace, a cura di Otto Nathan e Heinz Norden, Simon and Schuster, New York, 1960, p. 613.
Origine: Pensieri di un uomo curioso, p. 36