Frasi su corsa

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema corsa.

Argomenti correlati

Un totale di 290 frasi, il filtro:


Citát „La verità è che non sai cosa succederà domani. La vita è una corsa folle, e niente è garantito.“
Eminem photo
Tazio Nuvolari photo

„La morte è la vera compagna del pilota. In corsa, le ho fatto la corte mille volte, ma non mi ha voluto. Mi sa che mi farà morire nel mio letto.“

—  Tazio Nuvolari pilota motociclistico e pilota automobilistico italiano 1892 - 1953

Origine: Citato in Gianluigi Vialli, Goals, Milano, Mondadori, 2018. cap. 2.

Charles Bukowski photo
Jim Morrison photo
Antonia Pozzi photo
Calcutta photo

„Vado di corsa e non so il perché | e mi giro a guardare se perdo parti di me.“

—  Calcutta cantautore e compositore italiano 1989

da Frosinone, n. 6
Mainstream

Arthur Rimbaud photo
Noyz Narcos photo

„Il teschio sulla mia bandiera, corsa contro la barriera.“

—  Noyz Narcos rapper, beatmaker e writer italiano 1979

da Mosche Nere
Guilty

Terry Pratchett photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Charles Bukowski photo

„C'è una dozzina di modi per perdere una corsa e un modo solo per vincerla.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

A sud di nessun nord

Federico Bernardeschi photo
Nicola Pfund photo
Marco Olmo photo
Marco Olmo photo
Marco Olmo photo

„A me piace correre. E correre nel deserto è la cosa più immediata che ci possa essere. Il deserto era lì prima del tartan e delle strade di New York, quindi una corsa nel deserto è più naturale della New York City Marathon.“

—  Marco Olmo atleta italiano 1948

Origine: Citato in Stefano Severoni, Marco Olmo, il "nobile faticatore del deserto" http://www.vegansport.org/ita/art_marco.html, vegansport.org.

Renato Vallanzasca photo
Gianna Nannini photo
Alexis De Tocqueville photo

„Eccola, dunque, finalmente, ci dicevamo, questa Sicilia, la mèta del nostro viaggio, l'argomento delle nostre discussioni da tanti mesi, eccola tutta intera sotto i nostri piedi. Girando su noi stessi possiamo percorrerla in un istante; ne tocchiamo con gli occhi tutti i punti; quasi nulla ce ne sfugge ed essa è ben lungi dall'occupare l'orizzonte. Noi venivamo dall'Italia: avevamo calpestato la cenere dei più grandi uomini che furono mai esistiti e respirato la polvere dei loro monumenti, eravamo pieni delle grandezze della storia. Ma qualcos'altro ancora parlava, qui, all'immaginazione: tutti gli oggetti che scorgevamo, tutte le idee che venivano ad offrirsi, numerosissime, alla nostra mente, ci riportavano ai tempi primitivi. Toccavamo le prime età del mondo, quelle età di semplicità e di innocenza in cui gli uomini non erano ancora rattristati dal ricordo del passato, né spaventati dall'incertezza dell'avvenire, in cui, contenti della felicità presente e fiduciosi nella sua durata, raccoglievano quel che la terra dava loro senza coltivarla, e, vicini agli déi per la purezza del cuore, ne incontravano ancora ad ogni passo la traccia e vivevano, in un certo senso, in mezzo a loro; è qui che la leggenda ci mostra i primi uomini. È questa la patria delle divinità della mitologia greca. Vicino a questi luoghi, Plutone rapì Proserpina alla madre; in questo bosco che abbiamo appena attraversato, Cerere sospese la sua rapida corsa e, stanca delle sue vane ricerche, si sedette su una roccia e, benché dea, pianse, dicono i Greci, perché era madre. Apollo ha custodito le mandrie in queste valli; questi boschetti che si estendono fin sulla riva del mare hanno risuonato del flauto di Pan; le ninfe si sono smarrite sotto le loro ombre e hanno respirato il loro profumo. Qui Galatea fuggiva Polifemo, e Akis, sul punto di soccombere sotto i colpi del suo rivale, incantava ancora queste rive e vi lasciava il suo nome… In lontananza si scorge il lago d'Ercole e le rocce dei Ciclopi. Terra degli déi e degli eroi!“

—  Alexis De Tocqueville filosofo, politico e storico francese 1805 - 1859

cap. 1, Scritti giovanili, Frammenti del viaggio in Sicilia, p. 134
La rivoluzione democratica in Francia

Marilyn Monroe photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x