Frasi su grigio

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema grigio, vita, essere, mondo.

Un totale di 240 frasi, il filtro:

Louis-ferdinand Céline photo
John Steinbeck photo
Khaled Hosseini photo
Riccardo Mannerini photo

„Il ricordo | penetra | nell'angolo grigio | del cervello, | morde gli intestini, | crea | lacrime e rimpianti, | muti dolori | che muoiono | in un sonno di pietra.“

—  Riccardo Mannerini poeta e paroliere italiano 1927 - 1980

Amaro ricordo, Port Said, 3 giugno 1959; p. 132
Il sogno e l'avventura

Primo Levi photo
Dylan Thomas photo
Luigi Ciotti photo
Rita Levi-Montalcini photo
Gianni Rodari photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
William Golding photo
Ewan McGregor photo
Stefano Benni photo

„Che grandioso e terribile spettacolo," disse. "Certo, vedendo tutto ciò anche a un laico quale sono io viene da pensare alla regia di una mente giusta e superiore."
In quel momento, proprio nel nuvolone sovrastante Memorino, due sottonuvole rissose, spintonandosi, crearono quella situazione di malessere elettrico che spesso prelude a improvvisi fenomeni quali saette o fulmini ramificati.
Contemporaneamente in una modesta casa della periferia di Banessa, la signora Ovolina, donna di generosità e mitezza senza eguali, era riuscita dopo anni di vani tentativi a prendere la linea per partecipare al gioco televisivo Indovina il sorriso che consisteva nell'indovinare a quale personaggio famoso appartenesse l'impronta dentaria telemostrata. L'Ovolina sapeva la risposta e stava per vincere il primo premio della sua vita, nella fattispecie una cucina da otto milioni con forno autopulente e spiedo a cinque marce.
"Allora, signora Ovolina, sa dirci a chi appartiene questo sorriso?" disse il presentatore Mazzapone.
"Sì, il sorriso è quello di Mussola…"
In quell'istante un fulmine, nato nelle condizioni dinanzi scritte, segnò il grigio del cielo con un graffio rosso corallo e dopo aver un istante esitato sul'obiettivo da colpire, scelse una casina rosa con gerani alle finestre e una piccola antenna televisiva, scivolò giù per l'antenna, traforò la televisione e incenerì la signora Ovolina, lasciando sul tappeto solo tre etti di scorie.
"Mi dispiace, ma lei doveva dirci il nome completo," disse Mazzapone, e passò a un altro concorrente, un pluriomicida agli arresti domiciliari che vinse la cucina.
Questa manifestazione di una mente giusta e superiore non venne però avvertita dai nostri eroi, che dall'altro della montagna accompagnarono il fulmine con un "oooh" di stupore e ammirazione.“

—  Stefano Benni scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947

Gianni Agnelli photo
Karen Blixen photo
Francesco De Gregori photo
Gyula Juhász photo
Ennio Flaiano photo
Salvatore Quasimodo photo
Jean Paul Sartre photo
Salvador Allende photo

„Altri uomini supereranno questo momento grigio e amaro in cui il tradimento pretende di imporsi.“

—  Salvador Allende politico cileno 1908 - 1973

Ultimo discorso del presidente Allende al popolo cileno

Carlo Levi photo
Oriana Fallaci photo
Elisabetta di Baviera photo
Italo Calvino photo
Claudio Baglioni photo
Bassi Maestro photo

„Con la mia rima ho centrato il tuo canestro, per ora andiamo in pace nel nome del Maestro.“

—  Bassi Maestro rapper, disc jockey e beatmaker italiano 1973

da Cultura Grigia '93
Furia solista

Lucio Battisti photo
Agatha Christie photo
Manfred von Richthofen photo
Amélie Nothomb photo
Agatha Christie photo
George R. R. Martin photo
Francesco Totti photo

„Mi piace questa sensazione di essere nato e cresciuto nella città più bella del mondo. Quando i calciatori delle altre squadre, soprattutto straniere, vengono a giocare a Roma, quasi sempre fanno un giro turistico in pullman fra le bellezze della città. […] Sono state partite sempre dure, con difensori rocciosi, che intervenivano spesso ai limiti del regolamento, che mi scalciavano anche un po' più del dovuto. E poi ho capito. In queste occasioni, all'onesto centrocampista della periferia bulgara, al terzino di fascia ucraino, al trequartista moldavo, gli si alza l'indice di rosicamento. Perché noi stiamo a Roma e loro no. Potranno pure strappare un 1-1 con un colpo di fortuna, un gol dell'ex, un offside dubbio, ma al fischio finale io me ne resto qui, a vivere la mia vita a Roma e tu, mediano del Borussia Mönchengladbach, te ne devi tornare nel grigio inverno della Westfalia in una città, Mönchengladbach, che molti ragazzi della Primavera neanche riescono a pronunciare, perché questo benedetto nome si comincia a imparare solo intorno ai vent'anni. Quanti calciatori passano dal Borussia Mönchengladbach al Borussia Dortmund solo per ragioni di pronuncia!!! Niente da fare, quando vengono a Roma, i giocatori stranieri rosicano. Fateci caso alla prossima partita della Roma in Europa se non picchiano giù duro: è per colpa della bellezza dei nostri monumenti. Uno sgambetto per l'Altare della Patria. Un tackle in scivolata per la Domus Aurea. Un'entrata da dietro per le Catacombe di San Callisto.“

—  Francesco Totti calciatore italiano 1976

dalla prefazione di E mo' te spiego Roma

Michele Valori photo
Luigi Tenco photo
Edmond Rostand photo
Pablo Neruda photo

„Per un atto d'amore al mio paese | io ti reclamo, fratello necessario, | vecchio Walt Whitman dalla mano grigia,| affinché col tuo appoggio straordinario | verso a verso uccidiamo alla radice | Nixon, Presidente sanguinario.“

—  Pablo Neruda poeta e attivista cileno 1904 - 1973

da Comincio invocando Walt Whitman
Incitamento al nixonicidio e elogio della rivoluzione cilena

Marcel Duchamp photo
Andy Warhol photo

„Ho deciso di diventare grigio, così nessuno avrebbe saputo quanti anni avevo e poi mi avrebbero trovato più giovane dell'età che mi davano.“

—  Andy Warhol pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, direttore della fotografia, attore, sceneggiatore e montatore s… 1928 - 1987

La cosa più bella di Firenze è McDonald's

Gilbert Keith Chesterton photo
Luca Carboni photo

„Ho bisogno di amore e di un po' di verità e di un giorno migliore e non del grigio che c'è qua.“

—  Luca Carboni cantautore e musicista italiano 1962

da Mi ami davvero
LU*CA

Karen Cushman photo
Franco Battiato photo

„Il mondo è grigio, il mondo è blu | Cuccuruccucù, Paloma. | Aiaiaiaiai, cantava.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Cuccuruccucù, n. 4
La voce del padrone

Adam Zagajewski photo
Boris Leonidovič Pasternak photo
Gilbert Keith Chesterton photo
J-Ax photo
Tennessee Williams photo
Zlatan Ibrahimović photo
Piero Martinetti photo
Franco Battiato photo

„Noi provinciali dell'Orsa Minore, alla conquista degli spazi interstellari e vestiti di grigio chiaro per non disperdersi.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Via Lattea

Bob Dylan photo

„Suzie Rotolo, la mia fidanzata di New York, mi fece apprezzare i poeti francesi ma prima di quelli c'erano stati Jack Kerouac, Ginsberg, Corso e Ferlinghetti: Gasoline, Coney Island of the Mind… Oh era fantastico. "Ho visto le migliori menti della mia generazione distrutte dalla pazzia" che per me ha voluto dire più di qualunque cosa mi avessero insegnato fino a quel momento… Avveniva tutto al di fuori della società, non c'era una formula da seguire, non c'era una "cultura ufficiale" o cose che era obbligatorio dire o fare per stare al passo con i tempi. L'America era ancora molto perbene, molto dopoguerra, il suo segno di distinzione era un abito di flanella grigia. McCarthy, paura dei comunisti, puritana, molto claustrofobica. Le cose che avevano valore accadevano altrove, rimanevano nascoste alla vista e ci sarebbero voluti anni prima che i media se ne accorgessero, strangolassero tutto e lo riducessero a un'idiozia. Comunque io ho fatto in tempo a vederne la fine ed è stata una cosa magica…“

—  Bob Dylan cantautore e compositore statunitense 1941

1985)
Variante: Suzie Rotolo, la mia fidanzata di New York, mi fece apprezzare i poeti francesi ma prima di quelli c'erano stati Jack Kerouac, Ginsberg, Corso e Ferlinghetti: Gasoline, Coney Island of the Mind... Oh era fantastico. Ho visto le migliori menti della mia generazione distrutte dalla pazzia" che per me ha voluto dire più di qualunque cosa mi avessero insegnato fino a quel momento... Avveniva tutto al di fuori della società, non c'era una formula da seguire, non c'era una "cultura ufficiale" o cose che era obbligatorio dire o fare per stare al passo con i tempi. L'America era ancora molto perbene, molto dopoguerra, il suo segno di distinzione era un abito di flanella grigia. McCarthy, paura dei comunisti, puritana, molto claustrofobica. Le cose che avevano valore accadevano altrove, rimanevano nascoste alla vista e ci sarebbero voluti anni prima che i media se ne accorgessero, strangolassero tutto e lo riducessero a un'idiozia. Comunque io ho fatto in tempo a vederne la fine ed è stata una cosa magica..." (1985)

Jean Cocteau photo
Jacques Tati photo
Karl Rahner photo
Franz Kafka photo
Paul Valéry photo
Terry Pratchett photo
Rudyard Kipling photo
Federico García Lorca photo
Johann Wolfgang von Goethe photo

„Grigia è ogni teoria […] e verde l'albero della vita.“

—  Johann Wolfgang von Goethe drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teologo, filosofo, umanista, scienziato, critico d'arte e critico mus… 1749 - 1832

p. 151

Friedrich Nietzsche photo
Giovanni Papini photo
Joseph Conrad photo
Joseph Conrad photo
Ernst Jünger photo
Henry Morton Stanley photo
Willard Van Orman Quine photo

„La cultura dei nostri padri è una stoffa di enunciati. Nelle nostre mani essa si evolve e muta […]. È una cultura grigia, nera di fatti e bianca di convenzioni. Ma non ho trovato alcuna ragione sostanziale per concludere che vi siano in essa fili del tutto neri e altri del tutto bianchi.“

—  Willard Van Orman Quine filosofo, logico 1908 - 2000

in risposta all'amico e maestro Rudolf Carnap; citato in Gloria Origgi, La stoffa del reale è intessuta di fatti convenzioni http://lgxserver.uniba.it/lei/rassegna/001231a.htm, Il Sole 24 ore

Carl Gustav Jung photo
Maksim Gor'kij photo

„Tutti gli esseri umani hanno piccole anime grigie… e tutti se le vogliono imbellettare.“

—  Maksim Gor'kij scrittore e drammaturgo russo 1868 - 1936

Origine: Dai Bassifondi

Alexandr Alexandrovič Blok photo
Alexandr Alexandrovič Blok photo
Alexandr Alexandrovič Blok photo
Gilbert Keith Chesterton photo
Stephen Crane photo
Peter Brown photo
Michael Azerrad photo
Edward Morgan Forster photo
Jonathan Franzen photo
Raffaele Cantone photo
Michael Moorcock photo
Hana Mandlíková photo

„Sembra di calare nel fondo di un immenso pozzo; la nebbia grigia rotola giù dall'orlo lontano, si ammucchia, soffoca fino il respiro.“

—  Giuseppe Fanciulli pedagogista e scrittore italiano 1881 - 1951

da Sulla neve
Lisa-Betta